Storia della Magia: il nuovo libro

Storia-Della-MagiaGli studenti del primo anno a Hogwarts saranno deliziati dalla pubblicazione del nuovo libro di testo di Storia della Magia. Effettivamente la novità non riguarda proprio il manuale di Bathilda Bagshot, che vedete nella foto e che resta valido nonostante il passare degli anni, a fare la gioia degli studenti sarà il concentratissimo riassunto in formato supertascabile che promette di essere utilissimo per i ripassi.

Nel libretto appena pubblicato troverete molti secoli di storia condensati in poche pagine. In particolare si parla dell’evoluzione delle bacchette magiche nei secoli, da quelle bibliche ed etrusche fino a quelle usate ai giorni nostri. Il tutto e’ corredato da litografie d’epoca.

La “gosthwriter” di Bathilda Bagshot e’ Francesca D’Amato, della Corporazione dei Bardi, mentre l’impaginazione e’ di Angela Martinetti, de le 3 Befane. Il libro non si trova in libreria e nemmeno on line, lo si potrà acquistare solo alle fiere e ai mercatini in cui le due saranno presenti, in quanto si tratta di una produzione limitatissima e destinata ai soli fan di Harry Potter.

Posted in libri fantasy | Tagged , , , | Leave a comment

Tessere bibliotecarie al mercato nero

Biblioteca universitaria MiskatonicUn curioso smercio di tessere bibliotecarie ha gettato un’ombra sulla prestigiosa Miskatonic University. La vicenda era iniziata mesi fa con lo smarrimento di una scatola piena di tessere bibliotecarie presso gli archivi della polizia mortuaria di Arkham. Le schede erano state raccolte nel corso delle normali attività di spoglio dei cadaveri e non più restituite ai parenti delle vittime, per disinteresse degli stessi.

Quello che sembrava un disguido amministrativo appare ora come un furto su commissione agli occhi degli inquirenti. Le tessere, ancora funzionanti, pare siano state usate per accedere alle sezioni riservate della Orne library, durante gli orari di chiusura. Il dott. Henry Armitage, responsabile della biblioteca, ha fatto sapere che non mancano volumi, nemmeno la rarissima copia del Necronomicon. Armitage sconsiglia caldamente agli studenti la consultazione di testi senza la dovuta preparazione.

Al momento il maggiore indiziato è un tale Andrea Wise, già noto alle forze dell’ordine per spaccio di diplomi falsi. Voci di corridoio dicono che i prezzi delle tessere siano irrisori e che sia possibile procurarsele facilmente.

Posted in libri fantasy | Tagged , , , | Leave a comment

Draghi e topolini dei denti

Tesoro di drago“Ogni volta che perdi un dentino, mettilo sotto il cuscino e il topolino dei denti lo sostituirà con un soldino”.

L’usanza dei draghi di dormire su un mucchio di monete si forma col passare dei secoli. I draghetti appena nati dormono per terra fino alla perdita dei denti da latte, poi passa il topino e i piccoli iniziano a trovare i loro soldini. Questa buona abitudine prosegue per tutta la lunghissima vita dei draghi e permette loro di accumulare i loro famosi tesori.

Per sapere quanti anni ha un drago, basta dividere il numero di monete d’oro del suo giaciglio per dieci volte il numero di denti che ha in bocca (i draghi cambiano i denti ogni dieci anni, le fiammate consumano lo smalto). Ogni specie ha un diverso numero di denti, collegato al diverso tipo di dieta. A volte è più pratico contare i denti su un oggetto morso (per esempio un tronco), che avvicinarsi al drago per guardargli in bocca.

Non si sa ancora dove si trovino le corrispondenti montagne di denti di drago raccolte dai topini. La dragonologia apre nuovi misteri ogni volta che se ne riesce a svelare uno!

Posted in Tracce di fate, draghi, elfi | Tagged , , | Leave a comment

Bacchette magiche al Pandino fantasy books

Bacchette della collezione 2014Colori freschi, sfumature marmorizzate e linee sinuose caratterizzano la nuova collezione primavera-estate delle bacchette magiche che sarà presentata in anteprima al Pandino fantasy books il 25 maggio.

Le impugnature ergonomiche e i trattamenti antiscivolo garantiscono la perfetta aderenza tra il palmo della mano e lo strumento. La nuova mescola dell’impugnatura garantisce una migliore resistenza agli urti rispetto ai modelli precedenti.
A queste qualità tecniche la strega moderna, attenta alla scelta e all’abbinamento degli accessori, vuole aggiungere un tocco di glamour: ecco le gemme, incastonate nelle pieghe dell’impugnatura, a dare brillantezza a questo strumento di lavoro quotidiano.

La bacchetta accompagna da secoli i personaggi più magici dei libri fantasy e generalmente non viene cambiata, a meno di eventi traumatici. Oggigiorno non si è più costretti a tenersi lo stesso, obsoleto, modello dall’adolescenza alla vecchiaia (e per certi maghi si parla di secoli!). Oggi la bacchetta si abbina al colore del vestito e si rinnova in base alle necessità. Venite a scegliere la vostra bacchetta magica approfittando dei test drive al Pandino fantasy books!

Posted in Avvistamenti e raduni, libri fantasy | Tagged , , | Leave a comment

Cronache del Verbano: il film!

draghi-damatoSto scrivendo la sceneggiatura di un film basato sulle Cronache del Verbano. Il film sarà girato in estate e potrebbe essere pronto per la primavera 2015.

L’ambientazione sarà contemporanea con alcune scene in abiti storici. Il genere sarà urban fantasy (con tendenze più dark fantasy che paranormal romance). Ovviamente ci saranno elfi, mezz’elfi e babbani. Gireremo attorno al lago d’Orta e spazieremo in lungo e in largo per le provincie di Novara e del VCO.

Per quanto riguarda la sequenza narrativa, la storia concluderà le vicende descritte nei libri. Al momento sono già stati pubblicati i primi due libri della saga (Draghi dei Visconti e Draghi randagi) e la mappa con i territori di caccia dei draghi italiani. Del terzo libro (Il sentiero lastricato di leggende – titolo provvisorio) ho bene in mente la trama e gli archi narrativi, ma non ne ho ancora scritti che un paio di capitoli.
Al momento non penso che scriverò anche il libro relativo al film. Non vorrei entrare in quel loop di considerazioni “il libro e’ meglio del film” e viceversa.

(continua a pagina 2)

Posted in libri fantasy | Tagged , | 1 Comment

Vuoi lo sconto? Decifra i proverbi sui draghi!

coda-drago“Usar coda di drago al posto dello spago”
Che cosa significa questo proverbio elfico?

Tutti quelli che proveranno a spiegarmelo sabato 8 marzo, quando parlerò di draghi alla Biblioteca di Lesa, avranno uno sconto del 10% su tutto quello che avrò in vendita (libri, draghi, bacchette…).

Nei romanzi delle Cronache del Verbano i titoli dei capitoli sono tutti proverbi. Alcuni sono proverbi umani, altri no. D’ora in poi sceglierò i proverbi elfici da usare con l’aiuto delle persone che incontrerò alle fiere e agli incontri con l’autore.

A ogni fiera dove avrò il banco ci sarà un nuovo proverbio da decifrare. Segnatevelo da qualche parte, perché non ci saranno cartelli allo stand: solo chi sa il proverbio del giorno per averlo letto qui nel blog o su facebook potrà partecipare. Se pensate come un elfo e vi piacciono gli indovinelli, approfittate dello sconto!

Posted in Avvistamenti e raduni | Tagged , , , , | Leave a comment

Stop alle maledizioni senza perdono

Dolores-UmbridgeL’ultimo decreto del Ministero della Magia riguarda l’uso delle bacchette magiche. Visti gli abusi avvenuti recentemente, d’ora in avanti tutte le bacchette di nuova produzione dovranno avere il limitatore di incantesimi incorporato. Con il limitatore, sarà impossibile lanciare maledizioni senza perdono (Imperius, Cruciatus, Avada Kedavra).
Le bacchette attualmente in circolazione saranno dotate di limitatore in occasione della revisione annuale.

I maghi e le streghe che, allo scadere di un anno e un giorno dall’entrata in vigore del decreto, saranno trovati in possesso di una bacchetta senza limitatore, saranno processati per direttissima e la pena per la detenzione di bacchette illegali va dai 4 mesi ai 12 anni di reclusione ad Azkaban.
Il Ministero della Magia intensificherà i controlli in Notturn Alley per sgominare il mercato nero di bacchette.

(Articolo della Gazzetta del Profeta non ancora andata in stampa)

Posted in Avvistamenti e raduni | Tagged , , | Leave a comment

Passano 10 anni tra esperienza e produzione letteraria

miseria-letterariaServono mediamente 10 anni per digerire i fatti della propria vita e dar loro forma letteraria.

Alex Bentley, dell’università di Bristol, ha correlato l’andamento economico alla frequenza di alcune parole chiave nei testi letterari inglesi del 20esimo secolo digitalizzati da google. Queste parole chiave si possono ricollegare ai sentimenti base: rabbia, disgusto, paura, gioia, stress, tristezza e sorpresa.

Alberto Acerbi, co-autore dell’articolo pubblicato su Plos One, illustra i risultati sottolineando come gli anni della prima guerra mondiale, della depressione del ’35 e della crisi energetica del ’75 siano caratterizzati da un picco nella “miseria letteraria”, ovvero nello spostarsi dell’equilibrio tra le parole riferibili alla tristezza e quelle riferite alla gioia.

(continua a pagina 2)

Posted in libri fantasy | Tagged , , , | Leave a comment

Impronte di Draghi randagi sulle sponde del Lago Maggiore

Le impronte rinvenute sul lungolago di Arona sembrano appartenere a un dinosauro che dovrebbe essere estinto da tempo. In particolare, la forma delle dita, la presenza di unghioni e l’orientamento della camminata assomigliano a quelle dei teropodi, i grandi dinosauri bipedi e carnivori di cui i più conosciuti sono i T. rex.

Dalle misure e dai calchi presi sulla sabbia si possono ricavare alcuni dati interessanti. I paleontologi hanno confrontato diverse piste fossili e tantissimi resti di dinosauro per ottenere i coefficienti che ho applicato al caso di Arona.

(continua a pagina 2)

Posted in Tracce di fate, draghi, elfi | Tagged , , , , | Leave a comment

Draghi randagi

draghi-randagi-damato

Il randagismo sulle Alpi e’ un problema, specie quando a essere abbandonati sono dei draghi.



Può un drago, allevato per essere una bestia da guerra, tornare alla vita selvatica? Azzone Visconti avrà tempo di occuparsi anche dei draghi, impegnato com’è tra guerre, scomuniche e intrighi di corte?

Basteranno i racconti di viaggio, la paura dei draghi e i vecchi amori a sostenere in vita i mezz’elfi del Verbano, affamati di sogni e di emozioni in un mondo sempre più arido?

Le leggende delle Alpi, le tradizioni popolari e la storia del medioevo italiano si mescolano in questo secondo libro delle Cronache del Verbano.

Il nuovo romanzo fantasy di Francesca D’Amato esce il 15 dicembre 2013 per Compagnia della Rocca Edizioni – isbn 9788896205198 – 15 Euro.

Acquistabile anche on line

Posted in libri fantasy | Tagged , , | 1 Comment