I misteriosi capelli di ghiaccio nei boschi

I capelli di ghiaccio sono anche noti come “barba del re Inverno”. Si tratta di cristalli sottilissimi, addirittura più fini dei capelli umani (0.02 mm) e lunghi fino a 20 cm. Spuntano ordinati durante la notte e formano acconciature bianche e splendenti sul legno vecchio. Le pieghe che prende il ghiaccio sembrano morbide, ma se provate ad accarezzare i cristalli, questi si romperanno subito perché sono fragilissimi. Per poter ammirare…

Continua a leggere

16 gennaio: una giornata per apprezzare i draghi

skyrim

Il 16 gennaio ricordatevi di manifestare in pubblico il vostro apprezzamento per i draghi! L’idea di dedicare un giorno a queste creature è venuta alla scrittrice Donita K. Paul nel 2004. L’occasione scatenante fu la pubblicazione della sua serie di romanzi fantasy Dragon Keepers Chronicles. La serie di romanzi segue la crescita di Kale, una ragazzina che da schiava entra al servizio del potente Paladin. La sua prima missione è…

Continua a leggere

Dragons: la mostra sui sauri a Bolzano

A Bolzano, in Alto Adige, c’è in sospeso una bellissima mostra sui sauri, intitolata Dragons. Ve ne parlo perché sarebbe un peccato perdersela, quando riaprirà. La mostra sui sauri ha aperto lo scorso ottobre e inizialmente era in programma fino al 17 gennaio 2021, purtroppo il museo è chiuso per Covid-19 e quindi bisognerà aspettare per riuscire a vederla. La mostra è allestita al Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige,…

Continua a leggere

Silhouettesman ha portato Sdentato in Scozia

Silhouettesman Dragon trainer

Nel villaggio scozzese di West Linton è comparsa la silhouette di Sdentato, con il suo amico Hiccup. Il drago è in equilibrio su una staccionata e tende il muso verso la mano del suo amico, protesa nella celebre carezza. Quella del drago e del suo cavaliere vichingo è solo una delle 30 installazioni che popolano il paesino. Non molto distanti da Sdentato, cercando bene, riconoscerete anche i gemelli e Moccicoso.…

Continua a leggere

Folletti dispettosi: i coboldi delle miniere

coboldi folletti dispettosi

I coboldi sono folletti dispettosi della tradizione tedesca. Esistono due sole professioni per loro: possono diventare flagelli domestici oppure possono infestare le miniere.  I dispetti che una famiglia può ragionevolmente aspettarsi di ricevere dal suo coboldo sono classici: oggetti che spariscono, altri che si rompono, nodi nei capelli o nel crine dei cavalli e latte che irrancidisce prima di diventare formaggio. In miniera i dispetti possono essere simili (spariscono gli…

Continua a leggere

I draghi di Boyd possono cambiare sesso

Una femmina di drago di Boyd ha cambiato sesso spontaneamente, diventando maschio. Le si sono allungate le spine dorsali, le sue ovaie sono regredite e al loro posto sono comparsi dei testicoli. Il personale del SEA LIFE Melbourne Aquarium ha documentato tutte le fasi della transizione. Doris, questo il nome della ex draghessa, in passato aveva deposto delle uova accoppiandosi con l’unico esemplare di sesso maschile disponibile nel suo ambiente.…

Continua a leggere

Intervista allo scrittore Stefano Pais

Stefano Pais

Oggi vi presento Stefano Pais, l’autore del romanzo Il valore del drago, ispirato al mio saggio di dragologia. Chi eri e che cosa facevi prima di partecipare alla selezione di Rotte Narrative? A dire il vero continuo a essere e a fare quello che facevo prima, il papà di una bimba, il marito di una donna che mi ha sostenuto quando ho deciso di far diventare l’hobby della scrittura qualcosa…

Continua a leggere

Booktrailer del saggio “Le Migrazioni dei Draghi”

Booktrailer del saggio Le migrazioni dei draghi

 Ecco a voi il booktrailer del saggio Le Migrazioni dei Draghi, pubblicato a dicembre 2020. Nel libro troverete 15 capitoli dedicati a draghi europei e mediterranei come viverne, idre, basilischi e tarasche. Ogni specie avrà la sua introduzione storica e un approfondimento naturalistico su temi di fisiologia, ecologia e problemi ambientali attuali. Il saggio è destinato ai lettori che vogliono dare uno sguardo scientifico su un mondo fantastico. Le…

Continua a leggere

Bezoar, calcoli renali e truffe vecchie di secoli

Collezione di bezoar

I bezoar sono aggregati solidi, estratti dal tubo digerente di vari animali (uomo incluso), di colore variabile dal bianco sporco al giallo dorato. La parola viene dall’antico persiano padzahr e significa “antidoto” (pad = espellente e zahr = veleno). I più grossi erano considerati tesori, montati con finiture in metalli preziosi e conservati nei gabinetti delle curiosità dei palazzi nobiliari. Venivano usati per neutralizzare le sostanze tossiche presenti nelle bevande.…

Continua a leggere

Draconite: origine della gemma leggendaria

La draconite è una gemma leggendaria, si dice sia dotata di proprietà magiche piuttosto particolari. Alberto Magno, lo studioso che calcolò nel 1200 quanta superficie alare fosse necessaria a un drago per librarsi in volo, ci dice che la draconite ha forma piramidale. Aggiunge che il suo colore è scuro e lucente. La gemma ha la proprietà di neutralizzare il veleno (come il corno di unicorno o il bezoar) e…

Continua a leggere