Andrea prepara la valigia

Giovedì partiremo per l’Italia. Andrea ha preparato la sua scorta personale di scorzonere e si sta facendo una cura alla camomilla perché, come tutti gli gnomi di caverna, non ama volare.

La volta scorsa non abbiamo avvistato draghi nei cieli d’Europa. Di questa stagione il loro semiletargo dovrebbe essere quasi finito, per cui, magari sopra la Svizzera, potrebbe capitarne qualcuno.

La cosa ha degli inconvenienti pratici: Andrea vuole essere preparato in caso di attacco e questo significa che si bagnerà per bene la pelliccia (il pelo antidrago dà i risultati migliori quando e’ ben zuppo). Io, però, me lo devo portare in giro e non e’ facile in aeroporto passare inosservati alla dogana, se hai un borsone fradicio con dentro uno gnomo di caverna in assetto da guerra… 🙂

Dimmi che ne pensi. :)