Il respiro del drago – la grotta nel deserto

Il Respiro del drago è uno sbuffo di aria umida che emerge dal sottosuolo del deserto del Kalahari. Un crepaccio tra le rocce aride e polverose dove riescono a crescere piante e alberelli, abbarbicati alle pareti a strapiombo. Siamo in Africa sud-orientale, in Namibia, e in superficie ci sono sabbie…

Continua a leggere

I misteriosi capelli di ghiaccio nei boschi

I capelli di ghiaccio sono anche noti come “barba del re Inverno”. Si tratta di cristalli sottilissimi, addirittura più fini dei capelli umani (0.02 mm) e lunghi fino a 20 cm. Spuntano ordinati durante la notte e formano acconciature bianche e splendenti sul legno vecchio. Le pieghe che prende il…

Continua a leggere

Folletti dispettosi: i coboldi delle miniere

I coboldi sono folletti dispettosi della tradizione tedesca. Esistono due sole professioni per loro: possono diventare flagelli domestici oppure possono infestare le miniere.  I dispetti che una famiglia può ragionevolmente aspettarsi di ricevere dal suo coboldo sono classici: oggetti che spariscono, altri che si rompono, nodi nei capelli o nel…

Continua a leggere

Il muschio dorato dei goblin

Schistostega pennata. Foto di Alpsdake

Se venite abbagliati da riflessi dorati all’ingresso di una grotta, state attenti. Esiste un muschio che cresce in penombra e si chiama “oro dei goblin” o “tesoro dei draghi”. Il suo nome deriva proprio dalla curiosità e dall’avidità dei cercatori di tesori nascosti che lo scambiano per qualcosa di prezioso…

Continua a leggere

Cacca di unicorno (ricetta per dolcetti di carnevale)

Cercate un dolce per carnevale? La cacca di unicorno è coloratissima, profumata e croccante. Vi assicuro che riuscirete a far venire l’acquolina in bocca ai vostri amici usando questa ricetta! Ingredienti: pasta frolla (potete comprarla o farvela in casa) coloranti alimentari stelline commestibili palline commestibili glassa trasparente/luccicante o bianco d’uovo…

Continua a leggere

Maga tane scavate con gli artigli

Le mega tane che esistono in Brasile sono enormi, scavate nella roccia a colpi di artiglio da animali dotati di zampe poderose. I primi geologi che le hanno esplorate ritenevano di avere a che fare con un fenomeno naturale. In molti luoghi della Terra le acque sono in grado di…

Continua a leggere

Torta di carote in crosta di cioccolato

Vi piace la torta di carote? Dalle mie parti capita spesso che gli gnomi di caverna vi si presentino a casa con un mazzo di carote in mano (al posto dei fiori) e ve li offrano. Sono disponibili a farvi compagnia mentre preparate questo dolce e poi se ne mangeranno…

Continua a leggere

Estrazione e varietà di sangue di drago

Il sangue di drago si può bruciare come un incenso, lo si usava per laccare il legno, tingere e ovviamente ha proprietà medicamentose. Non sto nemmeno a dirvi che compare come ingrediente fondamentale di innumerevoli pozioni magiche. Plinio il vecchio dice che lo si può ottenere da piante che furono…

Continua a leggere

Il fantasy a tavola: piatti tipici e medievali

Il fantasy a tavola è divertente e gustoso da assaggiare. I personaggi dei miei romanzi mangiano veri piatti tipici: paniscia, canederli, frico e pan di mei. Il fatto che si tratti di fantasy storico non mi impedisce di citare prelibatezze disponibili anche oggi e alla portata di tutti i lettori…

Continua a leggere

I dolcetti di sambuco che piacciono ai draghi

Si dice che i dolcetti di sambuco furono usati da San Giorgio per addomesticare il drago che infestava la Brianza. Il giorno della festa di San Giorgio si usa ancora prepararli e mangiarli inzuppandoli nel latte ricco di panna. Ovviamente, si possono anche tenere da parte nel caso si incontrasse…

Continua a leggere