Prendersi cura di un uovo di drago

Un uovo di drago ha bisogno di parecchie cure nel periodo che precede la schiusa. L’attesa può essere molto lunga, in genere dalla deposizione al momento in cui il cucciolo sarà pronto a rompere il guscio possono passare anche molti anni. Per alcune specie di drago ne basteranno una ventina, per altre si arriva a sfiorare il secolo. È molto importante non agitare bruscamente l’uovo perché il cucciolo all’interno potrebbe …

Continua a leggere

Il sentiero dei draghi del Latemar

I draghi del Latemar hanno bisogno di voi. Il malvagio mago Kraus è sulle tracce di Ardea, la draghessa dei deserti. Vorrebbe rubarle il dono di creare arcobaleni, vento, temporali, neve e di muovere le nuvole. Se riuscisse nel suo intento diventerebbe il mago più ricco e potente della terra. Ma ci sarebbero violenti sconvolgimenti climatici. Ardea è combattuta. Non può scappare, lascerebbe incustodito il suo nido. L’uovo di drago …

Continua a leggere

Cuccioli sulla coda di un drago

A che cosa serve una coda di drago? A trasportare i cuccioli che ancora non hanno imparato a volare! La coda di un drago è comodissima per viaggiare. Le sue oscillazioni ritmiche sono l’ideale per cullare i cuccioli un pochino ansiosi e la posizione, riparata dalle zampe e dal volume del corpo, è anche la migliore per proteggersi dalle correnti d’aria troppo forti che disturberebbero il cucciolo. Un drago adulto …

Continua a leggere

Draghi enormi nei castelli del Galles

C’è una famigliola di draghi del Galles che viaggia di castello in castello e può essere avvicinata in sicurezza. Il gigante rosso è il padre e si chiama Dewi. La sua compagna, Dwynwen, ha delle squame perlescenti che quando sono umide la fanno splendere. I due cuccioli, assai birichini, si chiamano Dylan and Cariad. Le uova si sono schiuse a Caerphilly, nel 2016. I draghi sono molto pacifici, è possibile …

Continua a leggere

I nuovi Animali fantastici ne I crimini di Grindelwald

Attenzione, contiene SPOILER! Il primo degli animali lo vediamo svolazzare per pochi attimi, ignaro del pericolo che corre. Si tratta di un insetto nella cella di sicurezza di Grindelwald e finisce abbrustolito prima che abbia il tempo di posarsi. Il secondo animaletto è un chupacabra, tenuto al guinzaglio durante una visita al prigioniero. Anche lui fa fuori un insetto, ma lo fa per nutrirsene, secondo natura. Sarà il suo ultimo …

Continua a leggere

Grattacieli col buco per far passare i draghi

I grattacieli che vedete nella foto stanno a Hong Kong e sono forati per favorire il passaggio dei draghi. Gli abitanti del quartiere raccontano che ci sia una famiglia di draghi nelle colline alle spalle dei grattacieli. Ogni mattina mamma drago accompagna i suoi cuccioli fino al mare per fare il bagno. I grattacieli sono sorti proprio sul loro cammino e i buchi sono fatti per farli passare agevolmente, evitando …

Continua a leggere

Il mistero delle monete d’oro nelle fontane

Avete mai notato che sul fondo di alcune fontane giacciono delle monete? Vi siete mai chiesti perché la gente sia contenta di lanciare i propri soldi lì dentro? La vera domanda però è perché tutti lo facciano dando le spalle alla fontana. Ora, so bene che alcuni di voi stanno alzando la mano pronti a rispondere “si fa per avere l’occasione di tornare nella città che ospita la fontana.” Molti …

Continua a leggere

Tarli mutanti e bacchette magiche

I tarli sono un problema di sicurezza molto sottovalutato quando si parla di bacchette magiche. Una infestazione di tarli, piccoli coleotteri mangiatori di legno (xilofagi), può indebolire la bacchetta fino al punto di causare esplosioni durante il lancio di incantesimi. Se la bacchetta resiste, il problema potrebbero essere le mutazioni indotte negli insetti, ripetutamente esposti al flusso magico. I piccoli e indifesi tarli assorbono parte degli incantesimi a cui vengono …

Continua a leggere

I draghi svizzeri di Scheuchzer

Johann Jakob Scheuchzer descrisse dettagliatamente i draghi della Svizzera. Sopra il villaggio di Ommen, all’ombra di un grande abete, un tale di nome Mcyer vide un drago con le ali argentate su cui spiccavano punti rossi (come quelle del drago rogazionale di Orta). Le scuoteva e respirava pesantemente. Due giorni dopo l’avvistamento, grandinò. La gente del posto si aspettava il maltempo proprio perché era stato visto un drago. Scheuchzer estese …

Continua a leggere

Uova di Ashwinder e fuochi magici

L’uovo di Ashwinder è tondo, sferico, non appuntito da un lato come quello degli uccelli o dei draghi. Questa creatura magica, infatti, è più simile a un serpente che a una bestia con la testa grossa e anche le sue uova, quindi, non hanno bisogno di avere una parte più ampia. Il ciclo vitale dell’Ashwinder è composto da due fasi, separate da fuoco e fiamme. L’uovo, di colore rosso intenso …

Continua a leggere