La betulla che studiava il traffico

La betulla guardava le macchine passare e parcheggiarsi. Le osservava da una vita e ne aveva iniziato a studiare il comportamento. C’erano orari in cui si incolonnavano piano piano, una accanto all’altra, e muggivano. C’erano ore in cui dormivano ferme ferme, una accanto all’altra, in silenzio. La betulla aveva studiato i loro richiami, frequenti specialmente durante gli incolonnamenti: la prima macchina lanciava il suo “peeeeee” a cui altre rispondevano “pee-peeeee” …

Continua a leggere

Gnomo in vetrina a Milano

Ero in zona Porta Genova, a Milano, e ho visto questo gnomo di caverna nella vetrina di una agenzia viaggi. Ci sono molti indizi che provano che si tratti di uno gnomo di caverna: ha 4 dita sia nei piedi che nelle mani, ha il pelo molto lungo e marroncino, si trova vicino ad una parete rocciosa (anche se la caverna non e’ visibile). Le cose che non tornano sono …

Continua a leggere

Draghi custodi di tesori

I migliori amici delle draghette sono i brillanti. Quando incontrate un drago, guardatelo subito negli occhi. Se vi vedrete il luccichio delle pietre preziose saprete che siete nei guai. Le femmine, specialmente, sono molto possessive e faranno di tutto per non cedere ciò che hanno conquistato. Quando allevate un drago da guardia, fate in modo che abbia sempre dei giocattoli che luccicano, altrimenti va in depressione.

Continua a leggere

Bacchette magiche fatte a mano

Questi sono i manici delle bacchette, colorati e decorati. Sono fatte a mano, non usiamo stampi, quindi saranno sempre tutte diverse l’una dall’altra e non ne troverete due uguali, nemmeno chiedendole. A volte facciamo laboratori dove, ci ha tempo e voglia, può farsi la sua bacchetta con il legno, i colori e le forme desiderate. Chi ne volesse provare una (in ambiente protetto, con incantesimi facili e autoestinguenti) ci può …

Continua a leggere

Bacchette magiche

Queste bacchette sono fatte di legno di faggio, radica o salice. Ogni manico viene lavorato a mano, per offrire sia una presa sicura che una decorazione personalizzata. Il fodero e’ di lana infeltrita, su misura, e può essere fissato alla cintura o indossato a tracolla. Ci sono tre tipi di aste disponibili: lisce, per principianti, che emettono un fascio magico di ampio raggio e breve distanza. zighirinate, per esperti, che …

Continua a leggere

Leggende ecologiche

Le nuove leggende in bottiglia che distribuiamo dal nostro banchetto sono fatte pensando a non creare danno all’ambiente. Le bottiglie sono di birre generalmente italiane, lavate a freddo per privarle dell’etichetta senza usare agenti chimici. La carta su cui sono stampate le leggende è riciclata al 100%. La rafia e il sughero che completano la bottiglia sono risorse rinnovabili. Le leggende sono locali, raccontate con metodi tradizionali.

Continua a leggere

Le cacchine di fata

Ogni mattina all’alba, le fatine si svegliano dentro i loro fiori. Si stiracchiano, sbadigliano, distendono le ali e spiccano il volo per andare a lavarsi al ruscello. Quello è il momento migliore della giornata per inseguirle con un retino a maglie finissime e per cercare di prendere al volo le loro cacchine rosa. Le cacchine sono commestibili solo se prese prima che si spatascino al suolo. Appena messe in bocca, …

Continua a leggere

Folletti biellesi

Gli amici del GGN (Gruppo Grotte del CAI di Novara) mi hanno mandato un simpaticissimo invito: Il nostro amico, nonché docente di biospeleologia nei corsi di “Introduzione alla speleologia” a Varallo, Tiziano Pascutto, detto Titti, tiene una serata con tema: “Momenti magici: folletti nel biellese, tra fantasie e realtà .” La serata sarà tenuta a Biella giovedì prossimo, il 7 Dicembre, all’ITIS in via Rosselli 2, nei pressi del palazzo …

Continua a leggere

Caccole di drago

Che i draghi sputino fuoco lo sanno tutti, ma come fanno i draghi a non ustionarsi bocca e naso, è un problema che si pongono in pochi. Gli gnomi di caverna avevano osservato che il naso dei draghi mantiene un aspetto umido anche appena dopo una bella fiammata. L’acqua, per esempio, diventa vapore a 100° per cui una fiammata la asciugherebbe abbastanza in fretta. Evidentemente, il muco secreto dalle ghiandole …

Continua a leggere

Trovato nido di folletti!!!

Su segnalazione di una amica ho trovato un nido pieno di folletti, fatine e piccoli satiri. Sta al Sacro Monte di Orta, in provincia di Novara, nascosto in una delle cappelle della via crucis. Nelle altre ci sono statue di ispirazione religiosa, a dimensione umana. In questa cappella, invece, ci sono tanti minuscoli folletti intenti a farsi dispetti, leggere, suonare e dormicchiare. Al Sacro Monte di Ghiffa, in autunno, fanno …

Continua a leggere