Draghi e topolini dei denti

“Ogni volta che perdi un dentino, mettilo sotto il cuscino e il topolino dei denti lo sostituirà con un soldino”.

L’usanza dei draghi di dormire su un mucchio di monete si forma col passare dei secoli. I draghetti appena nati dormono per terra fino alla perdita dei denti da latte, poi passa il topino e i piccoli iniziano a trovare i loro soldini. Questa buona abitudine prosegue per tutta la lunghissima vita dei draghi e permette loro di accumulare i loro famosi tesori.

Per sapere quanti anni ha un drago, basta dividere il numero di monete d’oro del suo giaciglio per dieci volte il numero di denti che ha in bocca (i draghi cambiano i denti ogni dieci anni, le fiammate consumano lo smalto). Ogni specie ha un diverso numero di denti, collegato al diverso tipo di dieta. A volte è più pratico contare i denti su un oggetto morso (per esempio un tronco), che avvicinarsi al drago per guardargli in bocca.

Non si sa ancora dove si trovino le corrispondenti montagne di denti di drago raccolte dai topini. La dragonologia apre nuovi misteri ogni volta che se ne riesce a svelare uno!

Dimmi che ne pensi. :)