Draghi enormi nei castelli del Galles

drago emergente dal lago di CaerphillyC’è una famigliola di draghi del Galles che viaggia di castello in castello e può essere avvicinata in sicurezza. Il gigante rosso è il padre e si chiama Dewi. La sua compagna, Dwynwen, ha delle squame perlescenti che quando sono umide la fanno splendere. I due cuccioli, assai birichini, si chiamano Dylan and Cariad.

Le uova si sono schiuse a Caerphilly, nel 2016. I draghi sono molto pacifici, è possibile avvicinarli per farsi delle foto. Il castello di Caerphilly è il secondo per grandezza della Gran Bretagna (il primo è quello di Windsor). È stato il primo ad avere fortificazioni concentriche e a usare dighe per formare dei laghetti artificiali tutt’attorno. Ovviamente al castello si accede solo passando dal ponte levatoio.

nido con uova e cuccioli di dragoC’è un’app per trovare i 70 cuccioli di drago nati nei castelli del Galles. Per quanto ne so, sono stati avvistati draghi nei castelli di Caerphilly, Harlech, Beaumaris, Conwy, Caernarfon, Raglan e Chepstow. Sono ancora piccoli, non volano molto in alto, quindi cercateli a livello del suolo e all’asciutto! Vi posso assicurare anche che non si nascondono in bagno, detestano il parcheggio e le strade trafficate, non amano le scale e stanno alla larga dalle zone in cui è vietato l’ingresso.
Le mura spesse del castello rendono difficile connettersi a internet, vi conviene scaricare l’app prima di arrivare. Una volta nel castello, vi sarà sufficiente attivare il Bluetooth.

Durante la bella stagione (si sa, i draghi vanno in letargo) potete anche farne volare uno nei cieli attorno al castello di Caernarfon.
Hanno ricostruito un modellino della Eagle Tower e ci troverete quattro draghi olografici, controllabili da iPad. Potrete farli volare, compiere acrobazie e sì, potrete anche fargli sputare fuoco! Quando arrivate al castello, cercate le indicazioni per Legends of the Sky.

Cuccioli umani e cuccioli di drago del GallesIl 2017 era l’anno delle leggende e i gallesi lo hanno usato per riempire di draghi i loro castelli.
Il 2018 è stato dedicato alle spiagge e al mare. Il governo del Galles ha usato maledettamente bene il fondo europeo di sviluppo regionale. Hanno creato attrazioni turistiche basate sull’identità culturale locale. In Italia, l’unico che potrebbe vedersela con i draghi del Galles è Fyrstan, il drago di Dozza.

Nel sito del castello di Carephilly trovate anche le altre (divertentissime) attività da fare in famiglia o con gli amici. Salutatemi i draghi!

Potrebbero interessarti anche:

Dimmi che ne pensi. :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.