Gnomi lungo un canale

Le prime statue di gnomi le abbiamo trovate lungo un piccolo canale che attraversa il nostro quartiere.

Avrete sicuramente riconosciuto il grassoccio a destra. Nanus biancanevis di nessun interesse. Il fatto che si trovino vicino ad un canale non promette nulla di buono. Sanno tutti che nessuno gnomo con un minimo di lungimiranza andrà mai a scavarsi casa dove c’e’ pericolo di inondazioni.

La gnoma con la treccia bionda invece e’ interessante, per vari motivi che ora vi spiego:

  1. E’ femmina, cosa rara tra gli gnomi da giardino, e pare pure civettuola.
  2. Ha il cappello a punta chiaramente realistico, non e’ teso come quello dei maghi, non e’ rosso come quello di David e compagni.
  3. Il colore biondo dei capelli ci ha fatto sperare che si tratti di una razza nordica (quindi locale, magari indigena).

Faremo una indagine sulla foggia dei vestiti che indossa per vedere di trovare dettagli folkloristici (il pizzo blu della camicetta… per esempio) e vi faremo sapere.

Alla prossima

Andrea

Dimmi che ne pensi. :)