Guriuts: gnomi trogloditi friulani

Percorrere la strada che porta a quello che prima del terremoto del ’76 era il Castello di Dierico, in Friuli, è pericoloso. Si narra che per proteggere il tesoro ancora sepolto sotto le macerie i Guriutus si appostino con dei coltelli avvelenati nei cespugli che fiancheggiano il sentiero. Dal loro nascondiglio fanno uscire solo le braccia, pelose e armate, per piantare i loro coltelli nei polpacci dei viandanti.

Dubito che questa sia una pratica normale e diffusa, i Guriuts non trarrebbero beneficio dalla diffusione di una storia del genere, che attirerebbe molta attenzione su di loro e sul tesoro che sarebbe meglio venisse dimenticato. Può essere un modo per descrivere i crampi degli escursionisti poco allenati o può essere un fatto realmente accaduto, che è stato poi raccontato e tramandato.

Se passate nei dintorni di Paularo, tenetevi al centro della vecchia strada romana e cercate traccia dei Guriuts!

Dimmi che ne pensi. :)