Le radici nelle gallerie degli gnomi

È quasi primavera e le piante si risvegliano. Per gli gnomi questo è un momento molto importante nell’anno e richiede una cura particolare per sorvegliare la crescita delle radici degli alberi.
I cunicoli superficiali abitati dagli gnomi di caverna si trovano, infatti, nella zona in cui gli alberi affondano le loro radici.

In primavera le radici si allungano, alla ricerca di acqua e zone ricche di nutrimento da cui attingere per la stagione che sta per iniziare. Se una radice non viene posizionata correttamente, inizierà a penzolare all’interno del cunicolo, cercando qualcosa da succhiare. Se non lo trova, si allunga e si ingrossa fino a quando non raggiunge di nuovo il suolo in cui conficcarsi. Capirete da soli che, alla lunga, queste radici volanti possono ostruire i cunicoli o renderne molto poco agevole l’uso.

Per questa ragione gli gnomi di caverna, in primavera, ispezionano molto attentamente la volta di ogni cunicolo e guidano le radichette che vi si affacciano lungo le pareti. Con il passare degli anni, le radici diventano una sorta di impalcatura vivente che garantisce stabilità a tutto il sistema di gallerie superficiali.

Foto | N Chadwick

Dimmi che ne pensi. :)