Pappa gratis per i draghetti abbandonati

E’ stato annunciato ieri al Potteraduno di Novegro l’accordo tra le Pappe Paladino e il draghile “code felici”.

I cuccioli di drago abbandonati, che le pattuglie di protezione della fauna magica selvatica sequestrano ai trafficanti di animali rari o che trovano d’estate lungo le autostrade, avranno quindi le migliori pappe disponibili sul mercato per crescere sani e pieni di energia.

Il draghile “code felici” si trova in una ridente vallata boscosa della Romania e ha una tradizione secolare nell’allevamento dei grandi rettili. I cuccioli del draghile possono essere adottati (se si vive in zona adatta e si è muniti delle credenziali richieste dal ministero della magia) o rimessi in libertà.

Un gruppo di contestatori ha fatto circolare dei volantini durante la conferenza stampa in cui si insinuava che abituando fin da piccoli i cuccioli al sapore delle Pappe paladino, questi poi non vorranno mangiare altro. Si tratta quindi di una operazione di fidelizzazione della clientela, non di vera beneficenza.

Il portavoce delle Pappe ha preso la parola per rispondere alla contestazione e ha dichiarato “i nostri paladini hanno il sapore del cavaliere ruspante, i cavalli sanno ancora d’erba quando li frulliamo e le nostre armature non contengono coloranti artificiali. L’unica cosa a cui i cuccioli si abituano è il sapore della genuinità!

Dimmi che ne pensi. :)