Prendersi cura di un uovo di drago

Un uovo di drago ha bisogno di parecchie cure nel periodo che precede la schiusa. L’attesa può essere molto lunga, in genere dalla deposizione al momento in cui il cucciolo sarà pronto a rompere il guscio possono passare anche molti anni. Per alcune specie di drago ne basteranno una ventina, per altre si arriva a sfiorare il secolo. È molto importante non agitare bruscamente l’uovo perché il cucciolo all’interno potrebbe …

Continua a leggere

Cuccioli sulla coda di un drago

A che cosa serve una coda di drago? A trasportare i cuccioli che ancora non hanno imparato a volare! La coda di un drago è comodissima per viaggiare. Le sue oscillazioni ritmiche sono l’ideale per cullare i cuccioli un pochino ansiosi e la posizione, riparata dalle zampe e dal volume del corpo, è anche la migliore per proteggersi dalle correnti d’aria troppo forti che disturberebbero il cucciolo. Un drago adulto …

Continua a leggere

Draghi enormi nei castelli del Galles

C’è una famigliola di draghi del Galles che viaggia di castello in castello e può essere avvicinata in sicurezza. Il gigante rosso è il padre e si chiama Dewi. La sua compagna, Dwynwen, ha delle squame perlescenti che quando sono umide la fanno splendere. I due cuccioli, assai birichini, si chiamano Dylan and Cariad. Le uova si sono schiuse a Caerphilly, nel 2016. I draghi sono molto pacifici, è possibile …

Continua a leggere

Non abbandonare il tuo draghetto!

Abbandonare un cucciolo per andare in ferie è sbagliato. Specie quando il cucciolo è un draghetto. Non avete idea di quante telefonate arrivino al draghile non appena le famiglie iniziano ad andare in ferie. Centinaia di cuccioli ritrovati assetati nelle piazzole di sosta dell’autostrada, tutti arrotolati nella loro coda e uggiolanti. Il difficile, quando arriviamo con il personale del draghile, è convincerli a venir via. Loro resterebbero lì ancora chissà …

Continua a leggere

Attenti al codino dei draghetti addormentati!

Quando i cuccioli di drago dormono, spesso si acciambellano e si riparano gli occhi dalla luce appoggiandosi la coda sul naso. Lo fanno anche i draghi adulti e i piccoli copiano facilmente questa abitudine. Il problema dei cuccioli sono i ruttini fatti nel sonno, che potrebbero far scappare qualche fiammata incontrollata. Bisogna quindi vigilare che le narici siano sempre sgombre, altrimenti il piccolino si brucerà il codino e si sveglierà …

Continua a leggere

Biberon al tabasco per cucciolo di drago

Ai cuccioli di drago piace mangiare piccante, ve ne sarete accorti la prima volta che hanno insistito per assaggiare i vostri spaghetti aglio, olio e peperoncino. Vi sarete anche accorti di come sia difficile staccarli dalla bottiglia di tabasco una volta che hanno capito che possono usarla come biberon. Le spezie piccanti non sono un problema per i draghi, anzi, quelli che vivono in zone molto calde (dai draghi mediterranei …

Continua a leggere