Prendersi cura di un uovo di drago

Un uovo di drago ha bisogno di parecchie cure nel periodo che precede la schiusa. L’attesa può essere molto lunga, in genere dalla deposizione al momento in cui il cucciolo sarà pronto a rompere il guscio possono passare anche molti anni. Per alcune specie di drago ne basteranno una ventina, per altre si arriva a sfiorare il secolo. È molto importante non agitare bruscamente l’uovo perché il cucciolo all’interno potrebbe…

Continua a leggere

Alberi di Natale e draghi

È accaduto quel che temevamo: i draghetti hanno scoperto come giocare con gli alberi di Natale. All’inizio si comportavano come grossi gatti, limitandosi a tirare qualche zampata alle palline del loro colore preferito. I cuccioli consideravano gli alberi di Natale come altri alberi da frutto, una volta capito che le palline non sono commestibili e svanita la novità, sono tornati ai loro soliti giochi. Li abbiamo tenuti d’occhio ugualmente. Sapete,…

Continua a leggere

Draghi al servizio di Babbo Natale

Come sapete, io lavoro in un draghile. La scorsa settimana abbiamo ricevuto una richiesta piuttosto insolita da parte degli elfi di Babbo Natale. Dicono che quest’anno hanno problemi con l’approvvigionamento di materie prime (legno, colori, latta, carta da pacco…) per costruire i giocattoli da regalare. Pare che tra controlli doganali, scioperi dei distributori ed errori dei fornitori la produzione di regali stia accumulando grandi ritardi. Le renne che di solito…

Continua a leggere

Problemi per chi adotta un drago a distanza

Che problemi danno i draghi a chi li adotta a distanza? A volte, i cuccioli richiedono scelte difficili. Sputafuoco, il drago blu adottato a distanza dai bimbi di Lesa nel febbraio 2016, è cresciuto ed è andato a vivere da solo in un luogo segreto delle Alpi. Ne ho seguito la vita al draghile e l’ho raccontata mandando ogni mese una mail alla Biblioteca Comunale G. Carcano. Sabato 21 ottobre…

Continua a leggere

Febbre dell’oro… e se invece vaccinassimo i nani?

La cupidigia è un problema per tutti gli accumulatori compulsivi di tesori: nani o draghi che siano. La bramosia di possesso distoglie attenzione ed energie dalle altre attività vitali. Basti pensare alla vita sedentaria del custode designato di un tesoro che raramente esce dalla sua caverna: carenza di vitamina D, scarso tono muscolare, alimentazione monotona e vita sociale nulla, per non parlare dello stress dovuto al continuo stato di allerta…

Continua a leggere

Torino Comics 2017: programma delle lezioni magiche

Ci sarà un’aula lezioni al Torino Comics a disposizione degli studenti di Hogwarts che volessero approfittarne per un ripassino in vista degli esami di fine anno. La troverete di fianco alla bottega di Ollivander, traboccante di bacchette magiche. Poco oltre ci sarà il Ghirigoro con i libri indispensabili per annotare i nuovi incantesimi e le ricette delle migliori pozioni. Di fianco ci saranno l’atelier di Madama Macclain con astucci, borse…

Continua a leggere

Non abbandonare il tuo draghetto!

Abbandonare un animale per andare in ferie è sbagliato. Specie quando il cucciolo è un draghetto. Non avete idea di quante telefonate arrivino al draghile non appena le famiglie iniziano ad andare in ferie. Centinaia di cuccioli ritrovati assetati nelle piazzole di sosta dell’autostrada, tutti arrotolati nella loro coda e uggiolanti. Il difficile, quando arriviamo con il personale del draghile, è convincerli a venir via. Loro resterebbero lì ancora chissà…

Continua a leggere

A Pasqua, uova di drago!

Cercate uova di Pasqua? Potrete venire a scegliere il vostro uovo di drago al banco del draghile ambulante, ospitato alle Giornate Magiche di Belgioioso, Pavia, nel fine settimana di Pasqua. Un tempo, quando di questi meravigliosi esseri ce n’erano tanti, la gente a Pasqua si regalava un uovo drago da covare, aspettandone con gioia e trepidazione la schiusa. Poi, purtroppo, stuoli di cavalieri senza scrupoli hanno dato una caccia sfrenata…

Continua a leggere

Adotta un drago a distanza!

Perché si adotta un drago a distanza? Non tutte le famiglie che vorrebbero un drago hanno abbastanza spazio in giardino per far scavare le buchette al cucciolo. Molti decidono quindi di aiutare i cuccioli abbandonati al draghile. I draghi sono una specie in via di estinzione e il nostro manipolo di coraggiosi naturalisti li sta aiutando. Quando troviamo un nido abbandonato con ancora delle uova, cerchiamo di allevare i piccoli…

Continua a leggere

Pappa gratis per i draghetti abbandonati

Pappa gratis per i draghi! Novità di ieri dal Potteraduno di Novegro: oggi vi raccontiamo dell’accordo tra la Pappa Paladino e il draghile “code felici”. Il draghile avrà una fornitura stabile e abbondante di omogenizzati per draghi! La pappa gratis per i primi mesi di vita dei draghi permetterà al draghile di investire in sicurezza antincendio. Alcuni cuccioli di drago abbandonati, arrivano al draghile quando le pattuglie di protezione della…

Continua a leggere