Draghi al servizio di Babbo Natale

Come sapete, io lavoro in un draghile. La scorsa settimana abbiamo ricevuto una richiesta piuttosto insolita da parte degli elfi di Babbo Natale. Dicono che quest’anno hanno problemi con l’approvvigionamento di materie prime (legno, colori, latta, carta da pacco…) per costruire i giocattoli da regalare. Pare che tra controlli doganali, scioperi dei distributori ed errori dei fornitori la produzione di regali stia accumulando grandi ritardi. In pratica gli elfi ci …

Continua a leggere

Problemi per chi adotta un drago a distanza

Sputafuoco, il drago blu adottato a distanza dai bimbi di Lesa nel febbraio 2016, è cresciuto ed è stato liberato in un luogo segreto delle Alpi. Ne ho seguito la vita al draghile e l’ho raccontata mandando ogni mese una mail alla Biblioteca Comunale G. Carcano. Sabato 21 ottobre, alle 16, tornerò in biblioteca a parlare di draghi perché al draghile è sorto un problema: bisogna vaccinare i cuccioli contro …

Continua a leggere

Febbre dell’oro… e se invece vaccinassimo i nani?

La cupidigia è un problema per tutti gli accumulatori compulsivi di tesori: nani o draghi che siano. La bramosia di possesso distoglie attenzione ed energie dalle altre attività vitali, basti pensare alla vita sedentaria del custode designato di un tesoro che raramente esce dalla sua caverna: carenza di vitamina D, scarso tono muscolare, alimentazione monotona e vita sociale nulla, per non parlare dello stress dovuto al continuo stato di allerta …

Continua a leggere

Torino Comics 2017: programma delle lezioni magiche

Ci sarà un’aula lezioni al Torino Comics a disposizione degli studenti di Hogwarts che volessero approfittarne per un ripassino in vista degli esami di fine anno. La troverete di fianco alla bottega di Ollivander, traboccante di bacchette magiche, il Ghirigoro con i libri indispensabili per annotare i nuovi incantesimi e le ricette delle migliori pozioni, l’atelier di Madama Macclain con astucci, borse e sacche da ginnastica della vostra casata e …

Continua a leggere

Non abbandonare il tuo draghetto!

Abbandonare un cucciolo per andare in ferie è sbagliato. Specie quando il cucciolo è un draghetto. Non avete idea di quante telefonate arrivino al draghile non appena le famiglie iniziano ad andare in ferie. Centinaia di cuccioli ritrovati assetati nelle piazzole di sosta dell’autostrada, tutti arrotolati nella loro coda e uggiolanti. Il difficile, quando arriviamo con il personale del draghile, è convincerli a venir via. Loro resterebbero lì ancora chissà …

Continua a leggere

A Pasqua, uova di drago!

Potrete venire a scegliere il vostro uovo di drago al banco del draghile ambulante, ospitato alle Giornate Magiche di Belgioioso, Pavia, nel fine settimana di Pasqua. Un tempo, quando di questi meravigliosi esseri ce n’erano tanti, la gente a Pasqua si regalava un uovo drago da covare, aspettandone con gioia e trepidazione la schiusa. Poi, purtroppo, stuoli di cavalieri senza scrupoli hanno dato una caccia sfrenata a queste creature, portandole …

Continua a leggere

Adotta un drago a distanza!

I draghi sono una specie in via di estinzione e un manipolo di coraggiosi naturalisti, dopo aver trovato un nido abbandonato con ancora delle uova, sta cercando di allevarne alcuni per poi ridar loro la libertà. Al draghile i cuccioli imparano a volare, cacciare e cucinare, oltre che a scavarsi una tana e scegliere territori di caccia lontani dalle città e dalle fattorie dove si aggirano i pericolosissimi umani. Mantenere …

Continua a leggere

Pappa gratis per i draghetti abbandonati

È stato annunciato ieri al Potteraduno di Novegro l’accordo tra le Pappe Paladino e il draghile “code felici”. I cuccioli di drago abbandonati, che le pattuglie di protezione della fauna magica selvatica sequestrano ai trafficanti di animali rari o che trovano d’estate lungo le autostrade, avranno quindi le migliori pappe disponibili sul mercato per crescere sani e pieni di energia. Il draghile “code felici” si trova in una ridente vallata …

Continua a leggere

Biberon al tabasco per cucciolo di drago

Ai cuccioli di drago piace mangiare piccante, ve ne sarete accorti la prima volta che hanno insistito per assaggiare i vostri spaghetti aglio, olio e peperoncino. Vi sarete anche accorti di come sia difficile staccarli dalla bottiglia di tabasco una volta che hanno capito che possono usarla come biberon. Le spezie piccanti non sono un problema per i draghi, anzi, quelli che vivono in zone molto calde (dai draghi mediterranei …

Continua a leggere

Cercasi baby-sitter per draghetti

È primavera e stanno per schiudersi le uova di drago. Il rifugio del cucciolo randagio cerca alcune baby-sitter da impiegare a tempo indeterminato. La candidata ideale deve avere uno spiccato senso materno, una buona affinità con i grandi rettili, non deve soffrire di vertigini e consigliamo caldamente che tenga i capelli corti o raccolti (i cuccioli ogni tanto hanno il singhiozzo e qualche fiammata può scappare). Il brevetto di volo …

Continua a leggere