Il sentiero dei draghi del Latemar

I draghi del Latemar hanno bisogno di voi. Il malvagio mago Kraus è sulle tracce di Ardea, la draghessa dei deserti. Vorrebbe rubarle il dono di creare arcobaleni, vento, temporali, neve e di muovere le nuvole. Se Kraus riuscisse nel suo intento, diventerebbe il mago più ricco e potente della terra ma ci sarebbero violenti sconvolgimenti climatici. Ardea è combattuta: non può combattere o scappare perché lascerebbe incustodito il suo …

Continua a leggere

Draghi enormi nei castelli del Galles

C’è una famigliola di draghi del Galles che viaggia di castello in castello e può essere avvicinata in sicurezza. Il gigante rosso è il padre e si chiama Dewi. La sua compagna, Dwynwen, ha delle squame perlescenti che quando sono umide la fanno splendere. I due cuccioli, assai birichini, si chiamano Dylan and Cariad. Le uova si sono schiuse a Caerphilly, nel 2016. I draghi sono molto pacifici, è possibile …

Continua a leggere

Street art: storie dipinte negli alberi

Un’artista russa dipinge piccole scene nelle spaccature della corteccia degli alberi e le lascia poi a disposizione di chi, casualmente, riuscisse a notarle. La sua street art è ispirata alle fiabe, alla natura e ai sogni. I suoi personaggi sono un po’ matti, come quello che gioca a biliardo tra le betulle o quello che va in barca tra i ciliegi in fiore. Tutti i disegni riprendono alcuni dettagli del …

Continua a leggere

Il drago Shenron in vacanza al mare

Il drago Shenron è stato avvistato in Francia, sulla spiaggia di Réville, nella Bassa Normandia. Al suo posto, fino a pochi giorni prima, c’era un vecchio edificio di cemento, abbandonato e schiaffeggiato dalle onde. Baby.K e Blesea ci hanno visto del potenziale, si sono armati di vernice e si sono messi all’opera. I due graffitari francesi hanno trasformato la parte più vicina al mare dell’edificio nella bocca aperta, con piccole …

Continua a leggere

Breslavia, la città piena di gnomi

Wroclaw (Breslavia) è una città in Polonia strapiena di statue di gnomi. Ce ne sono più di 300, sparse per stradine, ponticelli e piazzette. Le statue degli gnomi sono di vari materiali, fatte da tantissimi artisti internazionali e sono tutte diverse l’una dall’altra. La gente ricorda con gratitudine il piccolo esercito di gnomi che liberò la cittadina da un folletto molesto e dispettoso (chochlik) e ricorda anche molto bene i …

Continua a leggere

Il fantasy a tavola: piatti tipici e medievali

Il fantasy a tavola è divertente e gustoso da assaggiare. I personaggi dei miei romanzi mangiano veri piatti tipici: paniscia, canederli, frico e pan di mei. Il fatto che si tratti di fantasy storico non mi impedisce di citare prelibatezze disponibili anche oggi e alla portata di tutti i lettori che vogliano fare del turismo fanta-gastronomico in Italia. I pan di mei sono i dolcetti con cui Giorgio convince un …

Continua a leggere

Sangue di drago al Castello del Buonconsiglio

Al Castello del Buonconsiglio di Trento hanno appena inaugurato una mostra sugli animali fantastici: chimere, mostri marini, sfingi e, ovviamente, draghi! È un’occasione imperdibile se vi interessano le radici dell’immaginario collettivo attuale riguardante il fantastico. La mostra ospita pezzi antichi (vasi a figure rosse e nere dalla Grecia), medievali (erbari e miniature), moderne (dipinti del ‘600) e contemporanei (un drago gigante, proiezioni 3D, sculture in vetro). Il filo conduttore sono …

Continua a leggere

Scuola di equitazione medievale

Alla scuola di equitazione medievale ti insegnano a tenere in resta la lancia e a caricare, al galoppo, come nelle giostre medievali. Ti fanno provare l’ebbrezza di far ruotare il saracino e non sono richieste competenze pregresse. Puoi farlo anche se l’ultima volta che sei andato a cavallo avevi 6 anni e tua nonna teneva le briglie del pony. La Warwick international riding school è gestita da Karl Ude-Martinez e …

Continua a leggere

Finestre per draghi

Scegliere le finestre per draghi adatte alla vostra abitazione è un problema che va affrontato per tempo. Se siete amici di un piccolo drago o se vostro figlio ha la tendenza a portarsi a casa cuccioli trovati in giro… sapete di che cosa sto parlando. Se cercate finestre per draghi, scartate qualsiasi infisso che si apra solo a metà. Niente finestre a scorrimento verticale da telefilm americano, niente basculanti bloccate …

Continua a leggere

La via delle saghe in Val Sarentino

In Val Sarentino c’è un bel sentiero degli gnomi, si chiama la via delle saghe. In realtà non si tratta precisamente di gnomi, ma di Nörggelen. Angeli ribelli, ma non troppo cattivi, che se ne andarono dal Paradiso insieme a Lucifero, ma che non sprofondarono con lui negli abissi perché si impigliarono tra i rami degli alberi, i cespugli e le rocce. Questi esserini sono birichini e si divertono a …

Continua a leggere