Problemi per chi adotta un drago a distanza

Che problemi danno i draghi a chi li adotta a distanza? A volte, i cuccioli richiedono scelte difficili. Sputafuoco, il drago blu adottato a distanza dai bimbi di Lesa nel febbraio 2016, è cresciuto ed è andato a vivere da solo in un luogo segreto delle Alpi. Ne ho seguito la vita al draghile e l’ho raccontata mandando ogni mese una mail alla Biblioteca Comunale G. Carcano. Sabato 21 ottobre …

Continua a leggere

Tracce di draghi in biblioteca

Sono tracce di draghi queste? Dite che sono draghi grossi e pericolosi? Dove stavano andando? Ho fotografato e misurato questa impronta su una spiaggia di Arona, sul Lato piemontese del Lago Maggiore. Domenica 21 febbraio 2016 racconterò tutto quello che si può scoprire di un drago esaminando le tracce del suo passaggio. Dalla forma dei piedi capiremo se e come scava la tana. La distanza tra i piedi ci dirà …

Continua a leggere

Le chiappe fumanti dello gnomo dell’Erno

“Perché non li butti via?” chiese lo gnomo di caverna allo gnomo dell’Erno allungando verso di lui un paio di pantaloni bruciacchiati con aria dubbiosa. “Li tengo per non dimenticarmi di chi si è fatto terra bruciata attorno.” rispose mestamente l’interrogato. Andrea non portava vestivi. Gli gnomi di caverna non ne hanno bisogno: il loro pelo li protegge efficacemente dal freddo, dall’acqua e soprattutto dalle fiammate dei draghi. Per gli …

Continua a leggere