Draghi di pietra, cuccioli da giardino

Avete bisogno di draghi di pietra che facciano la guardia al vostro giardino? Ho trovato un sito inglese che ne vende di favolosi: Kingstone ornamentals stoneware. Ce ne sono di bellissimi, di diverse specie sia europee che orientali, fatti in pietra e adatti a tutte le zone climatiche. I più piccoli pesano appena due kg (cuccioli!) mentre i più grandicelli arrivano a superare i 40. Possono stare da soli, ma …

Continua a leggere

Palline di Natale coi draghi

Vi piacerebbe decorare il vostro albero con palline di Natale coi draghi? Ecco, ne ho trovate di carine per voi, usatele come ispirazione e date inizio alla vostra tradizione natalizia dragosa. Il draghetto sulla campana mi pare cattivello al punto giusto. Credo sia di malumore per l’arrivo di ospiti scrocconi. lo sarei anche io se venissero a mangiarsi le mie provviste per l’inverno e soprattutto i dolci delle feste! Potete …

Continua a leggere

Gnomi da giardino, versione Star Trek

Siete appassionati collezionisti di gnomi da giardino? Vi annuncio una bella novità: hanno fatto quelli ispirati a Star Trek. Anche la tecnologia degli gnomi da giardino si è evoluta al punto da permettere loro i viaggi stellari. Si sono costruiti le loro astronavi e sono salpati, verso l’infinito e oltre. Hanno, ovviamente, ancora bisogno di mangiare. Solo che, invece di dedicarsi alle coltivazioni idroponiche, questi gnomi intergalattici pare possano scendere …

Continua a leggere

500 dollari per uno gnomo rubato

Lo gnomo rubato vale una fortuna. Uno gnomo da giardino è stato rapito e il suo padrone offre una ricompensa di 500 dollari a chiunque lo ritrovi. Si tratta di Electric Blueberry, un Power Gnome di colore blu, in resina, illuminato dal basso. Si tratta di uno gnomo speciale, il cui valore è di ben 5.000 dollari. L’artista che lo ha prodotto è Sam Tufnell e lo gnomo rubato faceva …

Continua a leggere

Spariti i 4 gnomi mummificati

Il mistero sui quattro piccoli gnomi mummificati si infittisce. Quattro piccoli corpi abbigliati in modo preindustriale sono emersi dai ghiacci. Il riscaldamento globale e la carenza di piogge hanno fatto sciogliere un nevaio, rilasciando dalla morsa del ghiaccio queste mummie. I due freerider che li hanno trovati, li hanno inizialmente scambiati per bambini, segnalandoli alla polizia locale. Una cosa simile era accaduta per Ötzi, l’uomo di Similaun scoperto nel 1991. …

Continua a leggere