In difesa dei draghi, anche di Smaug

C’era anche un piccolo Smaug con il suo tessssoro alla prima de Lo Hobbit all’Arcadia di Melzo, ieri sera. Era in braccio ad una ragazza coi capelli bianchi che chiedeva di fermare le violenze contro i draghi, una specie in via di estinzione per la quale ancora non esistono aree protette o strutture abilitate per la riproduzione in cattività. Con quale coraggio risponderemo ai nostri nipoti che ci chiederanno che …

Continua a leggere

Un nuovo libro per giovani cercatori di draghi

Come diventare cacciatore di draghi e’ un manuale che tratta specificatamente dei draghi italiani. Il giovane apprendista cacciatore/ricercatore/allevatore di draghi potrà documentarsi sulle diverse specie di draghi che si possono trovare nel nostro territorio e, dopo averne trovato un uovo, sarà in grado di allevare un cucciolo. Questo libro, illustrato da Marco Feo, e’ stato scritto da Andrea Rotondo e Francesca D’Amato. Andrea ha una lunga esperienza con i bambini, …

Continua a leggere

Attenti al codino dei draghetti addormentati!

Quando i cuccioli di drago dormono, spesso si acciambellano e si riparano gli occhi dalla luce appoggiandosi la coda sul naso. Lo fanno anche i draghi adulti e i piccoli copiano facilmente questa abitudine. Il problema dei cuccioli sono i ruttini fatti nel sonno, che potrebbero far scappare qualche fiammata incontrollata. Bisogna quindi vigilare che le narici siano sempre sgombre, altrimenti il piccolino si brucerà il codino e si sveglierà …

Continua a leggere

6 consigli per costruire un castello a misura di drago

Le piste di atterraggio/decollo per draghi hanno dei requisiti ingegneristici notevoli e che non vanno sottovalutati nel momento in cui si stende il progetto di un castello destinato ad ospitare questo genere di creature volanti. 1) Innanzitutto vanno evitate le torrette che impediscono una corretta apertura alare. La pista deve trovarsi, quindi, nel luogo più alto del castello o in un angolo remoto. 2) I draghi pesano. Nonostante abbiano le …

Continua a leggere

Biberon al tabasco per cucciolo di drago

Ai cuccioli di drago piace mangiare piccante, ve ne sarete accorti la prima volta che hanno insistito per assaggiare i vostri spaghetti aglio, olio e peperoncino. Vi sarete anche accorti di come sia difficile staccarli dalla bottiglia di tabasco una volta che hanno capito che possono usarla come biberon. Le spezie piccanti non sono un problema per i draghi, anzi, quelli che vivono in zone molto calde (dai draghi mediterranei …

Continua a leggere

Uova di Pasqua e uova di drago

Dallo sfortunato giorno in cui il giovane Azzone Visconti rubò delle uova ai draghi alpini, fu considerato segno di prestigio (sebbene illegale) il possedere un uovo di drago. Ovviamente sono arrivate fino a noi solo le uova da cui non sono nati i draghetti (che in non pochi casi si sono mangiati il possessore appena usciti dall’uovo). Queste uova, che come ben sapete hanno gli stessi colori sgargianti del drago …

Continua a leggere

Draghi e dentisti, un affare miliardario

Una delle ipotesi meno dibattute ma più interessanti sul perché i draghi accumulino tesori riguarda la loro igiene dentale. I denti dei draghi sono sì sterilizzati dalle fiammate (funzionano meglio di qualsiasi dentifricio contro i batteri), ma allo stesso tempo si ingialliscono subito per via dei fumi con cui devono convivere. Il tartaro, infine, non viene rimosso facilmente e i pezzettini di armatura che talvolta restano incastrati nelle gengive potrebbero …

Continua a leggere

Paladino, pappe per draghi sani e felici

[spazio pubblicitario] Le pappe per draghi Paladino contengono, come dice il nome, tutti gli elementi essenziali di un paladino (armatura e cavallo compresi), indispensabili per la crescita sana e armoniosa del vostro drago. I nostri paladini vengono allevati all’aperto, dove possono correre, e vengono nutriti con mangimi biologici certificati. 100g di prodotto ne contengono 25 di proteine, 23 di carboidrati, 13 di grassi e 35 di metalli e leghe. La …

Continua a leggere

Considerazioni sul volo dei draghi

Volare su un drago significa volare ad alta velocità. La fisica ci insegna che più gli oggetti volanti sono grossi e più veloci devono andare per ottenere dall’aria una spinta sufficiente a sostenerli. Ora, se vi infastidisce l’aria che vi arriva in faccia quando andate in motorino o sporgete la testa da un treno, immaginate quanta ve ne arriverebbe addosso se foste in volo su di un drago. A questo …

Continua a leggere