Spariti i 4 gnomi mummificati

Il mistero sui quattro piccoli gnomi si infittisce. Grazie allo scioglimento di un nevaio, ristrettosi grazie al riscaldamento globale e alla carenza di piogge, quattro piccoli corpi abbigliati in modo preindustriale sono stati liberati dalla morsa del ghiaccio. Il ritrovamento è stato effettuato da due freerider che li hanno inizialmente scambiati per bambini, segnalandoli alla polizia locale. Un’analisi più attenta della dentatura, delle cartilagini e soprattutto delle barbe ha confermato …

Continua a leggere

I cortei di diavoli delle Alpi

C’era un diavolo vero tra i ragazzi mascherati da diavoli cornuti che scorrazzavano di paese in paese al solstizio d’inverno. Se ne erano accorti perché gli scherzi erano andati davvero sul pesante e lo avevano riconosciuto dai piedi caprini. Non erano però riusciti a scacciarlo. Dovette intervenire San Nicola in persona a benedire il corteo dei finti diavoli per risolvere il problema. Bambini, cominciate a comportarvi bene perché i Krampus …

Continua a leggere

La dodicesima notte: tempo di fate oscure

Durante la dodicesima notte dopo Natale (quella dell’Epifania) capita di vedere la caccia selvaggia, ovvero un corteo di fate ed elfi oscuri che cavalca nella notte, accompagnato da strepiti e grida. In tal caso, conviene chiudersi in casa e resistere alla tentazione di sbirciare fuori dalle finestre. L’antico detto “La cavalcata della Corte Oscura riempie il buio di paura” la ricorda ed e’ per questo che uno degli ultimi capitoli …

Continua a leggere

Attenzione alle fatine natalizie: mordono!

Il nuovo ceppo di fatine lampeggianti si e’ dimostrato subito molto pericoloso: i loro morsi sono dolorosi e profondi. Alcune di esse, quando infastidite, sono anche capaci di usare la clava e la mazza chiodata. Dove sono finite le classiche fatine che eravamo abituati a veder svolazzare leggiadre attorno agli alberi di Natale delle fate? Un gruppo di ricerca guidato dal professor Hogg Brandistock dell’università di Virtel ne sta allevando …

Continua a leggere

Guriuts: gnomi trogloditi friulani

Percorrere la strada che porta a quello che prima del terremoto del ’76 era il Castello di Dierico, in Friuli, è pericoloso. Si narra che per proteggere il tesoro ancora sepolto sotto le macerie i Guriutus si appostino con dei coltelli avvelenati nei cespugli che fiancheggiano il sentiero. Dal loro nascondiglio fanno uscire solo le braccia, pelose e armate, per piantare i loro coltelli nei polpacci dei viandanti. Dubito che …

Continua a leggere

I folletti maligni del Natale

Nelle dodici notti tra Natale e l’Epifania i Callicantzari possono abbandonare le loro dimore sotterranee per salire tra la Gente Alta e molestarla con i loro scherzi. In varie parti della Grecia e di Cipro si dice che questi folletti maligni girino con stivali di ferro, per far più male alle persone a cui tirano calci. Altrove si dice che rovinino il vino e le provviste nelle cantine destinate alle …

Continua a leggere