I folletti maligni del Natale

callicantzariNelle dodici notti tra Natale e l’Epifania i Callicantzari possono abbandonare le loro dimore sotterranee per salire tra la Gente Alta e molestarla con i loro scherzi. In varie parti della Grecia e di Cipro si dice che questi folletti maligni girino con stivali di ferro, per far più male alle persone a cui tirano calci. Altrove si dice che rovinino il vino e le provviste nelle cantine destinate alle feste di Natale e dell’Anno Nuovo. Da qualche parte si dice anche che rapiscano le persone che si attardano per strada, di ritorno dalle feste.

Nonostante sia fastidioso averli in giro, per noi umani è un bene che i Callicantzari si prendano questa vacanza dalla loro attività sotterranea preferita: rosicchiare le radici dell’albero del mondo. Se i Callicantzari potessero continuare fino all’Epifania a rosicchiare le radici, l’albero crollerebbe e il mondo sovrastante con lui. Le dodici notti sono indispensabili all’albero per rigenerarsi.

Se qualcosa vi va a male nella dispensa, se il vostro albero di Natale crolla a terra senza un motivo apparente, se qualcuno vi tira un calcio alle spalle e poi scappa a nascondersi nelle ombre, fate attenzione, un Callicantzaro potrebbe avervi preso di mira!

Dimmi che ne pensi. :)